x

Il sito lalepreedizioni.it utilizza cookies tecnici e consente l’invio di cookies di "terze parti".

Per maggiori informazioni sull’uso dei cookies, cliccare qui INFORMATIVA ESTESA.

Si informa che la prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookie.

la lepre edizioni la lepre edizioni
Ricerca veloce
Facebook
Twitter
YouTube
Torna alla collana 'I Saggi'...
INCONSCIO LADRO! Malefatte degli psicanalisti
Collana:

I Saggi

ISBN:

978-88-96052-28-0

Pagine:

128

Data di pubblicazione:

ottobre 2010

Euro: 16.00
INCONSCIO LADRO! Malefatte degli psicanalisti ELISABETTA AMBROSI
Si potrebbe definire un pamphlet se l’emotività non emergesse con tanta spontanea energia: non c'è astuzia retorica e la satira è fin troppo amara.
Si tratta piuttosto di un sincero appello ai dottori e ai pazienti della psicanalisi moderna.
L’autrice ci introduce con pudore nella sua vita privata, a volte lasciando intuire, a volte raccontandosi senza riserve.
Elisabetta Ambrosi dipinge l’impietoso ritratto dei mille freudiani da batteria, trascinandoci nei loro studi avvolti dalla penombra: luoghi comuni, banalità, tentativi di plagio, frustrazione e insofferenza del paziente da un lato, dall’altro pretesa infallibilità, piccole vanità, tic linguistici e dottrinali degli psicanalisti .
Uno sfogo colorato da brevi aneddoti, divagazioni, riflessioni, proposte serie e semiserie.

Emilia Furbini (Società Italiana Psicanalisi) nella prefazione e Marta Tibaldi (Associazione Italiana Psicologia Analitica), nella postfazione rispondono all'autrice con alcune riflessioni sul fare analisi.
NOTA AUTORE "ELISABETTA AMBROSI"
è una giornalista romana. Laureata in filosofia, ha lavorato a lungo per la rivista politica Reset, e oggi si occupa di politica, etica, famiglia, lavoro, welfare, con particolare attenzione ai temi della sanità e della salute mentale. Ha pubblicato, insieme ad A. Rosina, Non è un paese per giovani. L’anomalia italiana, una generazione senza voce (Marsilio, 2009) Chi ha paura di Nichi Vendola? (Marsilio, 2010) e curato, sempre per Marsilio, Il bello del relativismo. Quel che resta della filosofia nel XXI secolo (2005).
condividi con: 
condividi con Twitter
Inconscio ladro o ladro inconscio?
RECENSIONI E ARTICOLI
  Note Legali | Dati Societari La Lepre Edizioni S.r.l. P.IVA 09643191001 Policy Privacy | Informativa Cookie