x

Il sito lalepreedizioni.it utilizza cookies tecnici e consente l’invio di cookies di "terze parti".

Per maggiori informazioni sull’uso dei cookies, cliccare qui INFORMATIVA ESTESA.

Si informa che la prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookie.

la lepre edizioni la lepre edizioni
Ricerca veloce
Facebook
Twitter
YouTube
Torna alla collana 'Visioni'...
GIALLO UMBRO
Collana:

Visioni

ISBN:

978-88-96052-62-4

Pagine:

230

Data di pubblicazione:

01 maggio 2012

Euro: 16.00
GIALLO UMBRO PIETRO DEL RE
Che cosa ci fa un lupo morto accanto al cadavere di una ragazza orrendamente dilaniato dai cinghiali, scoperto da un cacciatore nella radura di un’alta valle umbra? Il professor Agostino Gatti, predestinazione del nome, è uno dei massimi esperti al mondo del gatto selvatico europeo e un gran conoscitore della fauna appenninica. Per questo motivo, ogni volta che un allevatore denuncia l’uccisione di una pecora, Gatti viene consultato per appurare se a sgozzarla sia stato un lupo o un cane inselvatichito. A lui, la polizia di Perugia chiede quindi di esaminare il lupo ritrovato nella radura. Non è stato l’animale a uccidere la ragazza, ma si tratta di un omicidio. Con l’aiuto dei due amici di una vita il professor Gatti condurrà un’inchiesta parallela a quella ufficiale, scoprendo che l’alta valle è abitata da gente fiera e testarda, ma anche da personaggi tanto inquietanti, quanto violenti. In questo “giallo etologico”, le storie di animali si confondono con quelle di un’umanità ancora aggrappata a un passato contadino che non sempre riesce a mettersi al passo con il presente.
NOTA AUTORE "PIETRO DEL RE"
è nato a Roma nel 1960 e scrive per le pagine degli Esteri di Repubblica. Negli ultimi quindici anni ha coperto tutti i conflitti che hanno insanguinato
il pianeta, dalla ex Jugoslavia all’Iraq, dall’Afghanistan alla Libia. Nel 1982, prima di diventare giornalista, si è laureato in biologia a Parigi.
Da allora, gli è rimasto l’amore per il mondo animale. Nel 2002 ha pubblicato Fratello orso, sorella aquila (Le Lettere).
condividi con: 
condividi con Twitter
Uomini o bestie?
RECENSIONI E ARTICOLI
  Note Legali | Dati Societari La Lepre Edizioni S.r.l. P.IVA 09643191001 Policy Privacy | Informativa Cookie